Arte

Nel luogo dello scontro, in frazione Crocette, si trova il Sacrario: uno spiazzo quadrato sormontato nel mezzo da un obelisco e con ai lati dodici piramidi con su scolpiti i nomi dei caduti piemontesi.
Poco lontano, sul colle di Monte Oro, è la villa Ferretti dove mori il Pimodan.

IL MONUMENTO AL GEN. CIALDINI ED AI SUOI PRODI

A ricordo della storica battaglia sorge oggi, oltre le cime dei cipressi sulla sommità di un colle, il monumento al gen. CiaIdini ed ai suoi prodi. Una lunga teoria di fanti e bersaglieri si stacca dal grafitico blocco e, baionetta Innestata, sembra gettarsi a testa bassa verso la sottostante campagna, preceduta, con l’indice puntato sul luogo ove avvenne lo scontro, dal condottiero a cavallo. All’interno del massiccio roccioso è sistemata la cripta votiva. ..Leggi tutto.

CIVICO MUSEO INTERNAZIONALE DELLA FISARMONICA CASTELFIDARDO
L'AFFASCINANTE STORIA DELLA FISARMONICA

La fisarmonica (dal tedesco Physharmonika, non e composto avente origine dalle parole greche Physa - mantice - e Harmonikòs - armonico) è uno strumento musicale a pressione pneumatica appartenente alla famiglia degli aerofoni.
Si compone di tre distinte parti: la tastiera per la mano destra che dà la melodia, il mantice e la tastiera (o bottoniera) per la mano sinistra che serve per l'accompagnamento.
L'anima della fisarmonica è l'ancia (la "voce"): una piastrina metallica sulla quale è incastonata una lamella di acciaio che vibra con l'aria emessa dalla compressione del mantice. ..Leggi tutto.